E se il lavoro e il denaro fossero solo un`illusione?

Scambiare ore della nostra vita per una manciata di numeri, che chiamiamo denaro, ricchezza, stipendio!

Siamo sicuri che questa sia la vita che ci meritiamo? Siamo sicuri che un essere umano, qualsiasi essere umano, si meriti di essere valutato 2 centesimi, 2 euro, 200 euro o 2000 euro all’ora?

Siamo sicuri che questo sia il vero significato del denaro? E se prendessimo coscienza che da strumento pratico di scambio il denaro ha assunto un potente e perverso valore simbolico?

Se ricordassimo che prima del denaro esisteva il lavoro? E che prima del lavoro esisteva l’abbondanza? E che prima dell’abbondanza esistevano relazioni tra esseri umani e con Madre Terra?

Se trovassimo il modo per recuperare la gioia di vivere, guidati dalle nostre passioni, dai nostri talenti, dalla nostra missione, dal dono unico che ciascuno di noi può dare al mondo?

Se una nuova abbondanza partisse da una nuova definizione del maschile, un maschile responsabile, consapevole, in grado di cambiare il mondo?

Da uomo alla ricerca presento il mio piccolo-grande contributo alla costruzione di una nuova abbondanza, di un nuovo maschile, di nuove relazioni.

Un libro, scritto con la testa e con il cuore: La Via Maschile dell’abbondanza:

https://teatrodellatenerezza.org/la-via-maschile-dellabbondanza-realizza-il-lavoro-dei-tuoi-sogni-in-9-passi/

Antonio GrazianoUomo, padre, biologo, insegnante, educatore teatrale, men coach

www.uominiconsapevoli.com

Condividere contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *